TELERISCALDAMENTO - APPROVAZIONE DELLE GRADUATORIE PROVVISORIE E DELL’ELENCO CON I SOGGETTI ESCLUSI DALLA PROCEDURA E GLI IDENTIFICATIVI CANCELLATI

TELERISCALDAMENTO - APPROVAZIONE DELLE GRADUATORIE PROVVISORIE E DELL’ELENCO CON I SOGGETTI ESCLUSI DALLA PROCEDURA E GLI IDENTIFICATIVI CANCELLATI
TELERISCALDAMENTO - APPROVAZIONE DELLE GRADUATORIE PROVVISORIE E DELL’ELENCO CON I SOGGETTI ESCLUSI DALLA PROCEDURA E GLI IDENTIFICATIVI CANCELLATI

Pubblicazione delle graduatorie provvisorie e dell’elenco dei soggetti esclusi dalla presente procedura e degli identificativi cancellati, approvati con determinazione del Dirigente dell’Unione n. 238 di data 26.04.2019. Si ricorda in particolare quanto segue, richiamate le regole generali contenute nell‘allegato A alla deliberazione dell’Ufficio di Presidenza dell’Unione n. 205 di data 02.11.2018 (come rettificata con quella n. 257 di data 20.12.2018):

-       le graduatorie provvisorie così formate non risultano essere di fatto essere impegnativa per l’Unione in quanto la collocazione per il singolo soggetto diverrà definitiva solamente una volta che, in sede di progettazione, verrà confermata da parte del professionista incaricato dall’Unione la fattibilità tecnico-economica del relativo intervento di allacciamento. La conferma definitiva del posizionamento in graduatoria del singolo soggetto rimane subordinata, pertanto, all’esito di tale verifica di fattibilità tecnica ed economica. In caso di mancata conferma di fattibilità tecnico economica, l’intervento interessato non potrà essere effettuato, per cui il soggetto richiedente verrà eliminato dalla graduatoria e verrà preso in considerazione quello successivamente posizionato;

-       a parità di punteggio in graduatoria, verranno privilegiati quegli interventi per i quali, in sede di progettazione, risulterà inferiore la previsione di spesa;

-       in caso di successivi ulteriori stanziamenti a sostegno dell’iniziativa, dette somme saranno utilizzate scorrendo le graduatorie medesime nell’ordine stabilito, fino ad esaurimento delle nuove disponibilità;

-       le graduatorie saranno soggette ad aggiornamento e riapprovazione, da parte dell’Unione, ogni qualvolta si verificassero contemporaneamente le seguenti circostanze:

a)     venissero presentate nuove domande di contributo da parte dell’Unione per le annualità 2019 e/o seguenti (ai sensi del sopra citato Regolamento),

b)    a fronte di nuovo avviso pubblico, l’Unione ricevesse ulteriori manifestazioni di interesse all’allacciamento in riferimento a nuovi edifici,

c)     le nuove domande di contributo di cui sopra venissero finanziate dalla Regione e l’intervento venisse svolto da parte dell’Ente;

-       le domande già pervenute e collocate nelle graduatorie, ma non esaudite per esaurimento delle risorse disponibili, saranno considerate valide in caso di aggiornamento e riapprovazione delle graduatorie stesse;

-       le graduatorie hanno durata massima pari a tre anni decorrenti dalla data dell’atto della loro approvazione, venendo in ogni caso a scadere anche antecedentemente a tale termine in caso di sopravvenuta cessazione delle finalità per le quali sono state approvate.